Sostegno-alla-genitorialita-a-Roma

Sostegno alla genitorialità e promozione di una genitorialità responsabile (Empowerment)

Dalla parte dei Genitori.

Il Sostegno alla genitorialità è un intervento di supporto psicologico/pedagogico volto ad accompagnare gli adulti che vivono con qualche difficoltà il loro ruolo di genitori.

Il professionista competente è lo Psicoterapeuta dell’età evolutiva, ma in questo caso è anche medico chirurgo specialista in Pediatria che dopo 30 anni di lavoro clinico con i bambini ha colto, nella complessità sociale nella quale viviamo, la necessità, e a tratti l’urgenza, di fornire sostegno e guida ai genitori e alle famiglie.

Promozione di una genitorialità responsabile (Empowerment)

Il servizio è rivolto non soltanto a genitori in difficoltà, ma a tutti i genitori che desiderano consultarlo, non per diventare genitori perfetti, ma per vivere con serenità e consapevolezza il proprio ruolo.

Il percorso può risultare molto utile in caso di bambini appena nati, ma lo è anche in tutti quei momenti di vulnerabilità quali ad esempio in preadolescenza ed adolescenza.

La Dr. Valentina Grimaldi, Pediatra e Psicoterapeuta dell’età evolutiva, opera a Roma con Medicalia, Centro Medico Polispecialistico.

IL BISOGNO DI ESSERE SUPPORTATI COME GENITORI

Quello del genitore è uno dei ruoli più difficili che si possa affrontare, quindi è del tutto normale commettere degli errori, avere incertezze sui propri comportamenti o sentirsi qualche volta inadeguati.

drssa-valentina-grimaldi-sostegno-genitorialita-medicalia

Medico chirurgo
Specialista in Pediatria e
Psicoterapia dell’età evolutiva

Prenota

Un aiuto per essere genitori più sereni

In passato avere dei figli veniva da sé: sembrava facile, naturale, inevitabile. C’erano i nonni che davano una mano, una rete di aiuto e sapienza, famiglie grandi e vicine, la consapevolezza di non essere soli. C’era sempre qualcuno accanto che ci era già passato, che conosceva le regole, che avrebbe teso la mano e mostrato la strada.

Oggi questa rete di aiuto sta venendo sempre meno, alimentando i dubbi e le insicurezze sui diversi aspetti della gestione dei propri figli.

Inoltre, le attuali generazioni di genitori sono le prime a vivere immerse in un mondo fortemente “social”, che offre un costante confronto con gli altri, basti pensare alle numerose pagine o ai gruppi disponibili in rete sul tema della maternità o della genitorialità.

In realtà questo confronto continuo, rischia di assumere la veste del giudizio e di fornire consigli non sempre appropriati, facendo sentire i genitori sempre più insicuri e inadeguati in una società che impone dei figli “perfetti“.

Spesso, per il timore di non essere considerati “abbastanza bravi”, i genitori esitano a chiedere aiuto e tendono a semplificare il problema con la scusa che il bambino crescerà o adottano strategie che inconsapevolmente rafforzano il problema.

Questo timore può portare a nascondere anche al partner e alla famiglia le proprie difficoltá con un aumento dello stress, che finisce per ricadere proprio sulla relazione con il bambino, alimentando un circolo vizioso.

La Dr. Valentina Grimaldi, Pediatra con esperienza clinica trentennale e psicoterapeuta dell’età evolutiva, riceve, con incontri individuali, di coppia o in gruppi ristretti, genitori e famiglie alle prese con gli inizi della genitorialità:

Impariamo insieme a conoscere il neonato, il nostro neonato, nei suoi bisogni e nelle sue risorse, cercando di risolvere quelle piccole ma grandi problematiche che spesso offuscano la gioia dei primi mesi e delle prime settimane. L’ansia di non riuscire, il senso di inadeguatezza e la paura di sbagliare a volte trasformano la naturalezza del rapporto genitoriale e la sua bellezza in una competizione, o peggio in una performance. Se riusciamo a ristabilire le priorità e a comprendere effettivamente qual è il ruolo fondamentale della madre e del padre, dei genitori in generale, svincolati da pregiudizi e liberi da stereotipi riusciremo a vivere al meglio il nostro essere genitori.”

Con il sostegno alla genitorialità gli adulti possono affrontare al meglio le problematiche e le incertezze relative al loro ruolo.

Sostegno alla genitorialità, quando è utile chiedere aiuto

Sostegno ai genitori nei primi mesi di vita del bambino

Il periodo dopo il parto e i primi mesi di vita di un figlio possono essere una vera e propria sfida: bisogna imparare a conoscere il bambino, i suoi bisogni, adattarsi a nuovi ritmi, trovare nuovi equilibri con il partner e con gli altri componenti della famiglia e ancora affrontare piccoli problemi quotidiani legati alle diverse fasi della crescita.

Quello della primissima infanzia è sempre un periodo molto delicato per l’equilibrio psicologico dei genitori, che richiede un grande dispendio di energia e una buona capacità di gestire lo stress, sia in caso di primo figlio che in caso di genitori esperti.

È in questo momento che i neogenitori possono sentirsi più fragili e avere bisogno di un supporto concreto per iniziare a costruire la relazione con il piccolo.

Imparare a riconoscere le priorità del momento aiuta a vivere con piacere e serenità le diverse fasi evolutive del bambino.

Sostegno ai genitori nella prima infanzia

Anche i primi anni del bambino possono rivelarsi decisamente impegnativi, in particolare in alcune fasi:

  • Distacco dal seno materno
  • Regolarizzazione dei ritmi sonno-veglia
  • Passaggio dal pannolino al vasino
  • Addormentamento nel lettino
  • Inserimento al nido o alla scuola dell’infanzia
  • Fase dei capricci, i cosiddetti “terrible two”, quando i bambini intorno ai due anni di età stanno gradualmente imparando ad affermarsi come persona unica e distinta dai genitori.

Durante questi momenti evolutivi (ma no solo) può capitare di avvertire un senso di fatica o di non riuscire a individuare da soli delle soluzioni funzionali, quindi il supporto di un terapeuta può essere di grande aiuto.

Altre condizioni in cui risulta utile un supporto psicologico per i genitori

  • Gravidanze difficili o medicalmente assistite
  • Gemellarità
  • Adozioni
  • Malattie croniche
  • Separazioni/divorzi
  • Lutti

In caso di difficoltá, è utile rivolgersi ad uno psicoterapeuta dell’età evolutiva, una figura professionale che si occupa del benessere psicologico del bambino e dell’adolescente e aiuta i genitori nel loro ruolo di educatori in tutte le fasi della crescita.

Sostegno ai genitori, cosa offre

Il servizio di Sostegno alla genitorialità viene incontro alla diverse problematiche affrontate da ogni genitore con una serie di prestazioni, da valutare e intraprendere a seconda delle singole situazioni.

Tra queste vi sono:

  • consulenze individuali
  • consulenze familiari
  • consulenze di coppia
  • gruppi per i genitori: si organizzano incontri periodici a tema per aiutare a gestire quei momenti di difficoltà con i figli che sono comuni a tutte le famiglie.
sostegno-alla-genitorialita-prestazioni

Per i genitori a volte è difficile chiedere un aiuto psicologico

Per quanto ogni genitore possa riconoscere momenti di fatica, spesso sembra esserci timore a ricercare il supporto di un professionista.

Trovare il coraggio di fare il primo passo ed iniziare un percorso di riflessione e approfondimento è un modo per prendersi cura di sé e delle relazioni familiari, di potenziare le proprie competenze genitoriali e sostenere il bambino o l’adolescente nel suo sviluppo.

Un genitore non ha bisogno di essere perfetto per creare una buona relazione con suo figlio.

Per ricevere maggiori informazioni o per prenotare i servizi Medicalia.

AVVISO AI PAZIENTI
Le informazioni contenute in questa pagina sono solo a scopo informativo e non possono assolutamente sostituire il parere del medico.

Link utili sul sostegno alla genitorialità

Callejas E, Byrne S, Rodrigo MJ. Introducing Parenting Support in Primary Care: Professionals’ Perspectives on the Implementation of a Positive Parenting Program. J Prev (2022). 2022 Apr;43(2):241-255. doi: 10.1007/s10935-021-00664-x. Epub 2022 Jan 6. PMID: 35286544; PMCID: PMC9021089.

Loading